fcoraz
About ▾ Contribbbbuti ▾Cerca ▾Archivio Theme ▾

Nonno vigile pizzicato mentre carica lucciole col pulmino degli anziani

soggetti-smarriti:

sabrinaonmymind:

Party Hard.

Il sito del gazzettino è il più bello negli universi degli internetz.

"Oggi non ho nessuno in sala d’aspetto e mi annoio.
Credo che andrò su Facebook a dire che ho una pelle d’orso davanti al camino."

- (via kon-igi)

secfromdisaster:

Zlatans blick!!!! Jag rullar fucking kung

(via giannibugnosagace)

embolo:

so ggiòvani!

embolo:

so ggiòvani!

(via cys-theine)

dania72:

MICA LO SAPEVO

dania72:

MICA LO SAPEVO

(via girodivite)

prostata:

"Fakebenefratelli", via Barb3tta

prostata:

"Fakebenefratelli", via 

(via iceageiscoming)

Secondo voi Yara dev'essere santificata? - Libero Quotidiano

morganadiavalon:

Se un giornale non ha più lettori, è giusto che venga chiuso.

Questo s’è detto, e si dice in merito alla chiusura dell’Unità che, per quanto ormai ben lontana dall’ideologia del suo fondatore, per quanto filopiddina, per quanto serva della casta direbbe qualche grillino….almeno era un giornale. Che scriveva delle notizie.
Orientate?
Ma erano notizie.

Ora ditemi se pensate che sia veramente giusto che l’informazione (e io ci aggiungo anche i partiti) siano in mano sempre e solo a chi ha più soldi, visto che non credo che questa carta da culo abbia più lettori dell’Unità.

Se invece è così, allora avete sempre avuo ragione voi, e torto io.
Su tutto.

Ah, e qualcuno comunque aiuti quelli di Libero.
Seriamente.

(via cys-theine)

lanebbia:

E’ morto pure Don Gelmini. Che peccato! Truffatore acclarato negli anni 60-70 con la sua ditta import-export con l’America Latina, quella dei regimi sanguinari e della protezione ai nazisti in fuga (condanna a 4 anni per frode bancaria, truffa e bancarotta fraudolenta). Fugge nel religiosissimo in Vietmnam del sud dove anche lì trova il modo di truffare i polli del posto (denunciato dalla vedova del presidente vietnamita, nonché da un Arcivescovo locale). Nel 1971 torna in italia e sconta i 4 anni. Come detenuto, non è esattamente un modello e spesso costringe il direttore a isolarlo per evitare “promiscuità” con gli altri reclusi ( i soliti maligni!). Malgrado tutto la Chiesa non prese mai alcuna decisione restrittiva a carico della sua condizione sacerdotale, anzi, insieme con il fratello Eligio continua per decenni a abitare ville e eremi di lusso e a godere di ottime conoscenze e protezioni, senza grossi clamori. Fu uno degli ispiratori della pessima legge Fini-Giovanardi e fondò la Comunità “Incontro” per il recupero dei tossicodipendenti con ben 164 sedi in Italia, i cui bilanci restano tuttora oscuri. Fu spretato perché accusato di essere un predatore sessuale: praticamente usava le comunità come luogo di adescamento. Purtroppo il processo, temporaneamente sospeso per l’aggravamento delle sue condizioni di salute, non ha avuto modo di concludersi. Almeno una dozzina gli ospiti della comunità oggetto delle sue molestie, due dei quali minorenni. In sua difesa scese in campo persino Sgarbi con un indimenticabile: “Erano i ragazzini a farsi toccare da don Gelmini”. Il suo grande amico Berlusconi lo avrebbe voluto ministro del suo primo governo. E ho detto tutto… Anzi no. Chi si dice contento della sua dipartita è veramente una persona brutta brutta.

lanebbia:

E’ morto pure Don Gelmini. Che peccato! Truffatore acclarato negli anni 60-70 con la sua ditta import-export con l’America Latina, quella dei regimi sanguinari e della protezione ai nazisti in fuga (condanna a 4 anni per frode bancaria, truffa e bancarotta fraudolenta). Fugge nel religiosissimo in Vietmnam del sud dove anche lì trova il modo di truffare i polli del posto (denunciato dalla vedova del presidente vietnamita, nonché da un Arcivescovo locale). Nel 1971 torna in italia e sconta i 4 anni. Come detenuto, non è esattamente un modello e spesso costringe il direttore a isolarlo per evitare “promiscuità” con gli altri reclusi ( i soliti maligni!). Malgrado tutto la Chiesa non prese mai alcuna decisione restrittiva a carico della sua condizione sacerdotale, anzi, insieme con il fratello Eligio continua per decenni a abitare ville e eremi di lusso e a godere di ottime conoscenze e protezioni, senza grossi clamori. Fu uno degli ispiratori della pessima legge Fini-Giovanardi e fondò la Comunità “Incontro” per il recupero dei tossicodipendenti con ben 164 sedi in Italia, i cui bilanci restano tuttora oscuri. Fu spretato perché accusato di essere un predatore sessuale: praticamente usava le comunità come luogo di adescamento. Purtroppo il processo, temporaneamente sospeso per l’aggravamento delle sue condizioni di salute, non ha avuto modo di concludersi. Almeno una dozzina gli ospiti della comunità oggetto delle sue molestie, due dei quali minorenni. In sua difesa scese in campo persino Sgarbi con un indimenticabile: “Erano i ragazzini a farsi toccare da don Gelmini”. Il suo grande amico Berlusconi lo avrebbe voluto ministro del suo primo governo. E ho detto tutto… Anzi no. Chi si dice contento della sua dipartita è veramente una persona brutta brutta.

(via limaotto)

alcolicesimo:

In spiaggia con mamma:
- 1 ombrellone
- 4 asciugamani
- 2 creme abbronzanti
- 3 protezioni (20, 50, 230)
- 2 dopo sole
- 12km garze sterili
- 1 ambulatorio “grandi ustionati”

In spiaggia con il papà:
- bambino
- rosmarino olio e limone
- sale q.b.

iceageiscoming:

Flavia Vento nun te temo